Finasteride, uno dei migliori farmaci contro la caduta dei capelli

71

La Finasteride è, insieme al Minoxidil, uno dei farmaci approvati per il trattamento della calvizie. Si tratta di un farmaco ad assunzione orale che permette di andare a combattere la sintesi dell’ormone responsabile dell’alopecia androgenetica, il DHT.

 

CALVIZIE E MECCANISMO DI FUNZIONAMENTO DELLA FINASTERIDE

La calvizie, più correttamente detta alopecia androgenetica, si manifesta come processo di crescente miniaturizzazione e poi di perdita dei capelli. In generale, questa problematica si manifesta inizialmente nelle zone della linea frontale e del vertice per poi espandersi e andare a interessare tutta la zona superiore del cuoio capelluto. A monte di tutto questo processo c’è l’azione di un ormone, il DHT o diidrotestosterone. Il DHT è un ormone derivato della trasformazione del testosterone. Tale trasformazione, a sua volta, avviene a causa dell’azione di uno specifico enzima, il 5-alfa-reduttasi.

Comprendendo questo meccanismo dietro l’incorrere della calvizie, è possibile comprendere come agisce la Finasteride. La sua funzione infatti è quella di un anti DHT. In particolare, la Finasteride è in grado di inibire l’enzima 5-alfa-reduttasi ed evitare così la trasformazione del testosterone in DHT.

 

ASSUNZIONE DELLA FINASTERIDE

La modalità di assunzione della Finasteride è orale, si parla perciò di pastiglie che vanno ingerite quotidianamente. Il dosaggio consigliato è solitamente di 1 mg al giorno. Sul mercato esistono diversi farmaci che contengono questo principio attivo in diversi quantitativi, anche maggiori a 1 mg. Questo è dovuto al fatto che 1 mg è il quantitativo consigliato per l’assunzione di tale farmaco contro l’alopecia androgenetica, ma la Finasteride può essere assunta anche per combattere altri disturbi, come l’ipertrofia prostatica benigna.

 

RISULTATI DI FINASTERIDE

Inibendo l’enzima 5-alfa-reduttasi la Finasteride è in grado di apportare significativi benefici nella lotta contro la calvizie. I risultati di diversi test e le esperienze di chi utilizza questo farmaco suggeriscono che i risultati che la Finasteride garantisce siano consistenti e positivi. In particolare, nella metà circa dei casi di soggetti che assumono tale farmaco dopo 12 mesi è possibile assistere all’interruzione della perdita dei capelli e, in certi casi, anche a una ricrescita.

Tali risultati sono sicuramente incoraggianti, ma bisogna fare tre precisazioni che possono ridimensionare il tutto. In primo luogo, i risultati si vedono solo a distanza di tempo. Ciò significa che bisogna portare pazienza ed essere costanti nell’assunzione del farmaco. Inoltre, questo significa anche che se si presentano degli effetti collaterali, ma si vuole insistere per avere anche i benefici del farmaco, bisognerà convivere a lungo con una serie di spiacevoli contro effetti. In secondo luogo, i risultati hanno una durata limitata, connessa alla continua assunzione del farmaco. Nel momento in cui lo si sospende i risultati raggiunti verranno a poco a poco persi e l’evoluzione dell’alopecia androgenetica riprenderà il suo corso. Infine, come già si è accennato, la Finasteride può provocare effetti collaterali fastidiosi al punto da arrivare a costringere chi la assume a stoppare la cura.

 

EFFETTI COLLATERALI

Gli effetti collaterali della Finasteride possono essere svariati e possono presentarsi in forme più o meno accentuate, o non presentarsi affatto. Il tasso d’insorgenza di effetti collaterali significativi è comunque basso.

I principali contro effetti di questo farmaco riguardano la sfera sessuale. Si tratta ad esempio di disfunzione erettile, mutazione dell’eiaculato o ridotta libido. Oltre a questi, si possono presentare anche disturbi dell’umore e, nei soggetti predisposti, obesità, cancro alla prostata etc.

Per le donne in età fertile la Finasteride risulta particolarmente pericolosa dal momento che può provocare uno scorretto sviluppo degli organi sessuali del feto, nel momento in cui si avviasse una gravidanza. Le donne in stato interessante devono persino evitare di toccare pastiglie di Finasteride così da impedire che parte del principio attivo venga assorbito dal loro organismo anche solo per via cutanea.